INTERVISTA METRO’

Intervista realizzata alla Band Metro che ci parla del loro singolo “130 volti” e dei progetti che li vedono protagonisti

Metro’” un nome singolare, come nasce?

 Questo nome è un omaggio alla nostra città, l’Aquila. “Metrò” era un locale dove di solito ci incontravamo precedentemente al sisma. E siccome è da lì che è iniziato tutto, abbiamo deciso di sceglierlo, essendo anche un nome semplice ma soprattutto italiano.

 E’ uscito da pochissimo il vostro secondo singolo “130 volti”, ce ne volete parlare?

 130 sono state, purtroppo, le vittime del femminicidio nel 2013. In realtà questa canzone vuole lasciare un messaggio positivo, che è quello di riprendersi in mano la propria vita, perché vale la pena viverla. Io credo che dove ci sia violenza, non ci sia amore.

Siete una band molto attiva nei live, cosa si prova a salire su un palco proponendo la vostra musica?

 Bè, diciamo che proporre la propria musica nei live è sempre un mistero, nel senso che non sai mai chi hai di fronte e come potrebbe reagire. È pur vero che ogni volta che si canta qualcosa di proprio è un po’ come dar via una propria parte di sé. L’emozione più grande è quando il pubblico percepisce quello che tu gli vuoi comunicare e ti ricambia in maniera attiva. Questa è la vera soddisfazione.

Questo brano è stato apprezzato in molti festival tra cui il Festival di Ghedi, dove sarà possibile ascoltarvi dal vivo?

 Le prossime date sono venerdì 12 giugno al “So Noize Festival”, L’Aquila, dove faremo uno show case di alcuni brani inediti, e venerdì 31 Luglio in quel di Venezia, ci sarà la nostra prima tappa del “Festival Show” dove siamo tra i 12 finalisti.

Il videoclip è molto particolare, ci volete raccontare com’è stato girarlo?

 Il videoclip di “130 volti” è stato prodotto da Sugarkane, che vantano collaborazione con i più grandi artisti del momento, quali Laura Pausini, Jovanotti, Emma ecc. Leandro e Nicolò sono due professionisti con la P maiuscola, oltre ad essere due persone splendide. Ci hanno messo subito a nostro agio e il prodotto finale è stato sopra qualsiasi tipo di idea o aspettativa. Ci piacerebbe tantissimo continuare a collaborare con loro.

E’ in preparazione un disco?

Si, è un album interamente di brani inediti. Le tematiche sono varie, dal sociale all’amore, dalla ricerca di se stessi alla conferma di una propria identità, storie autobiografiche e non. Il sound è molto internazionale e contemporaneo, con influenze rock ed elettroniche. Speriamo di farvelo ascoltare al più presto !

Catania 09-06-2015

Paola Quattrocchi

Ascolta la
Diretta
Ascolta la
Diretta
Messaggia con la
Radio in diretta