INTERVISTA LORENZO VIZZINI

Intervista realizzata da Paola4 a Lorenza Vizzini cantautore siciliano che ci parla delle sue collaborazioni e del suo singolo “Vita Nuova” che anticipa l’album “Il Viaggio”

1- Cantautore dotato di grande talento e cio’ lo dimostra il fatto che hai partecipato giovanissimo a “Bravo Bravissimo” condotto da Mike Bongiorno,  conosciuto anche nel mondo del cinema , inoltre sei gia’ da anni nella scena musicale anche come autore di artisti nazionali per citarne una Ornella Vanoni che ti ha paragonato a De Gregori, grossa responsabilità

Assolutamente sì. Con De Gregori ci sono cresciuto ed è un piacere immenso sentire queste parole, ancora di più se dette da Ornella. Però De Gregori è impareggiabile ed irripetibile e come lui tutti i maestri della musica d’autore.

2- Hai scritto anche gran parte del suo ultimo lavoro come nasce l’incontro con la Vanoni?

E’ nato a un suo concerto ad Acqui Terme, avevo 18 anni. Mi presentò Mario Lavezzi, che allora ero mio produttore, oltre che di Ornella. Lei mi propose una sfida. Mi disse: “Ho l’idea di una canzone: una donna che scioglie i capelli sul mare, per raccogliere gli uomini, come a volerli salvare. Ti va di scriverla?”. Era strano sentirlo, perché non ero mai stato un autore per altri. La notte stessa scrissi la canzone e gliela feci ascoltare due giorni dopo e a lei piacque molto. Mi richiamò qualche giorno dopo, per chiedermi di scrivere l’intero album con lei. E’ stata una figura molto importante nella mia vita, non solo professionale. E’ un’amica sincera, come poche.

3 Ma Parliamo adesso del tuo singolo “Vita Nuova”.. il titolo mi fa’ pensare a Dante Alighieri ma anche ad un cambiamento.. ho indovinato?

Indovinato! Sì, parla di un cambiamento interiore. E’ arrivata in un momento cruciale della mia vita. Mi trovavo davanti a un bivio: o sceglievo un percorso più comodo, che c’entrava ben poco con i miei desideri oppure sceglievo di seguire l’istinto. A quel punto, per la prima volta nella mia vita, ho deciso di anteporre me stesso agli altri e questa canzone è nata in una maniera talmente liberatoria, che è come se avesse dato le risposte che cercavo dalla mia vita. Il riferimento con Dante però è suggestivo: è il mio cantautore pop preferito, insieme ad Omero!

4 Questo singolo anticipa “Il Viaggio” il tuo disco che uscira’ a Giugno.. ci vuoi dare delle anticipazioni? Ci sara’ un filo conduttore tra un brano e un altro?

Sì, mi piace questa domanda: c’è assolutamente un filo conduttore. Sarò romantico, ma per me l’album è un piccolo mondo, come un film o un libro. Mi piace sempre pensare che debba esserci dietro una storia, un fil rouge, quando si tratta di scrivere un disco. In questo caso il tema del disco è il viaggio interiore, la scoperta di noi stessi, dell’universo che ci portiamo dentro, con tutte le sue meraviglie e le sue contraddizioni.

5 Quando si scrive ci si racconta, ci si apre e si fanno uscire delle emozioni spesso intime..ritornando alla “Vita Nuova” cosa desideri che arrivi principalemte di questo progetto alla gente che ascolterà?

Spero che arrivi la sincerità. E’ la verità che c’è dentro un disco quella che mi fa essere soddisfatto del disco stesso. Nelle mie canzoni sono molto più libero rispetto alla mia vita quotidiana, sono io, senza filtri e imbarazzi. Quindi, se so di avere dato tutto me stesso e di essermi messo completamente a nudo nelle canzoni che ho scritto e cantato, allora in quel caso non chiedo nient’altro.

6 Ci sono delle grosse collaborazioni all’interno di questo album vuoi citarne qualcuna?

Sì e mi fa molto piacere ricordarle. Ho prodotto quest’album insieme a Iacopo Pinna, giovane e talentuoso produttore sardo. Nonostante la responsabilità di un’autoproduzione, abbiamo dato il massimo. Abbiamo contattato Nicola Oliva (chitarrista di Laura Pausini e di Ornella Vanoni) alle chitarre, Giordano Colombo (batterista di Franco Battiato, Gianna Nannini) alla batteria. Per il mix e il mastering ci siamo spostati fuori dall’Italia e abbiamo puntato molto in alto.Ci siamo messi in contatto con Steve Lyon, una specie di sogno, sound engineer per Depeche Mode, Cure, Paul McCartney. Lui ha accettato di prendere parte al progetto e per il mastering ci ha indicato il Metropolis Studio di Londra, il più importante studio di masterizzazione d’Europa. A masterizzare è stato John Davis, ingegnere di master che ha collaborato con U2, Lana Del Rey, Prodigy. Nonostante sia stata un’autoproduzione, abbiamo fatto tutto al meglio delle nostre possibilità.

7 Grande successo ha avuto il video della “Vita Nuova” che ci fa’ andare in un’altra dimensione… qual è la tua?dici di non aver paura.. e per questo ci vuole grande coraggio!

Sì, sta andando meglio di ogni mia aspettativa. La mia dimensione? Bella domanda! Non so quale sia, perché cambia di continuo, non solo in senso metaforico: negli ultimi due anni ho traslocato più di cinque volte.Riguardo alla paura invece, penso che faccia parte di noi: è quel demone sempre in agguato prima di ogni scelta importante. Forse si può smettere di avere paura solo quando non si ha più nulla da perdere, quindi oltre al coraggio, penso ci voglia molto sacrificio e anche un po’ di sofferenza. Solo chi non ha paura può permettersi di puntare tutto dentro al grande gioco della vita.

14-05-2015

Paola Quattrocchi

Ascolta la
Diretta
Ascolta la
Diretta
Messaggia con la
Radio in diretta