Zona industriale a Catania, l’intervento di Confindustria

confindustria-Catania

 

Dopo anni di denunce e lunghi silenzi, la Confindustria Catania ritorna sulla questione che vede protagonista la zona industriale. Degrado e abbandono sono i due aggettivi che ad oggi, secondo quanto evidenziato da Confindustria, rappresentano l’area di Pantano d’Arci, il luogo industriale più grande del Mezzogiorno.

Nonostante negli ultimi mesi siano stati diversi gli incontri tra le varie sedi di competenza (Irsap, Regione, Comune ed ex Provincia) non si è arrivati ancora ad una soluzione concreta. La zona, infatti, manca di sicurezza, illuminazione, reti idriche adeguate, pulizia e viabilità. Da qui la richiesta da parte di Confindustria Catania all’amministrazione comunale etnea, di rispettare gli impegni assunti di recente nell’ambito del Patto per Catania e provvedere al finanziamento di interventi necessari indispensabili non solo per le imprese, ma anche per i lavoratori.

 

Federica Di Maria Renda

9 Marzo 2016