XXIV Giornata FAI: a Catania 8 siti aperti

fai

Otto in tutto i beni della città di Catania che il FAI apre al pubblico  nel fine settimana del 19 e del 20 marzo. Casa Mendola, Teatro romano, Terme della Rotonda, Terme dell’Indirizzo, pozzo di Gammazita, Palazzo del Toscano, Istituto per ciechi “Ardizzone Gioeni” e Conservatorio “Vincenzo Bellini” ex Istituto Sacro Cuore. Quest’ultimo, recentemente inaugurato dopo 10 anni di chiusura, è stato sede, questa mattina, della presentazione della XXIV Giornata del FAI di primavera. Una occasione per riscoprire le bellezze della cultura italiana e i suoi luoghi simbolo, ma non solo. Anche per contribuire attivamente alla salvaguarda del nostro patrimonio artistico, grazie  alla raccolta fondi organizzata dal Fondo Ambiente Italiano. Come ogni anno oltre 600 studenti di venti diverse scuole, preparati  dai docenti e coordinati dal delegato FAI  Silvana Manzoni, faranno da ciceroni ai visitatori interessati illustrando le peculiarità storico-artistiche dei beni. Una due giorni di cultura quindi e sensibilizzazione, per educare alla bellezza e alla diffusione del patrimonio artistico e paesaggistico italiano. Ci ha raccontato l’iniziativa Antonella Mandalà, capo delegazione FAI Catania.

 

Enrica Sinesio

 

16.03.2016