VVF Catania ancora nessuna nuova sede per il distretto Sud Catania

th (1)

 

“L nostra sede è in uno stato fatiscente, manca l’acqua potabile, le condizioni sono davvero pessime a causa dei tanti ratti che girano all’interno della sede e i lavori che sono stati fatti fino adesso sono pochi rispetto a quello che serve per la struttura”. E’ questo l’appello lanciato da Carmelo Barbagallo per il Coordinamento USB VVF – Catania dopo aver appreso la notizia che, la sede che era stata proposta alla loro amministrazione, visti i ripetuti problemi e segnalazioni di vario genere delle OO.SS sullo stato di degrado in cui versa la sede SUD di Catania. “Gli automezzi – prosegue Barbagallo-  sono pochissimi e vecchissimi infatti hanno una struttura ventennale e oltretutto non possono essere nemmeno ristrutturati perchè mancano i fondi. E’ importante segnalare la carenza di organico di circa 80 unità a Catania, oltre alla chiusura del nucleo sommozzatori a Catania. Infatti se dovesse verificarsi una bomba d’acqua in città dobbiamo aspettare gli aiuti dai colleghi da Palermo. Per tale ragione questa mattina – conclude Barbagallo ci siamo riuniti a Roma per un’assemblea nazionale di permanenti e precari per cercare di sbloccare la situazione e per risolvere il precariato dei vigili del fuoco”.

 

 

24 Maggio 2016