Risolto il giallo della Playa: arrestato Ismaini Zakaria, pregiudicato magrebino

foto (1)

“E’ stato svolto un lavoro certosino” ha dichiarato il Procuratore della Repubblica di Catania Giovanni Salvi in merito alle indagini riguardanti il giallo della donna trovata morta alla Playa di Catania, presso il Villaggio Turistico Europeo sul lungomare Kennedy.

La vittima è la cinquantenne Letizia Consoli, uccisa dal magrebino Ismaini Zakaria, già pregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona. Nel corso delle indagini è stato proficuo anche il lavoro con la Procura di Brindisi, in quanto quest’ultima aveva già emesso un decreto di fermo di indiziato a caricato del già citato Ismaini in relazione all’omicidio di Cosimo Castrogiovanni, trovato quasi interamente carbonizzato all’interno di una villetta nei pressi di Brindisi lo scorso 14 novembre.

Le modalità sembrano simili, in quanto si ricorda che l’omicida per cancellare le tracce di sangue della donna, aveva dato fuoco a un bungalow. E proprio per questo motivo erano intervenuti lo scorso 7 febbraio i vigili del fuoco.

Ismaini è stato trovato dagli agenti della Squadra Mobile di Catania all’interno di un barca nel porto di Catania, probabilmente in procinto di fuggire.

16 Febbraio 2015