Prefettura: dipendenti provinciali in protesta

DCIM100GOPRO

 

7000 i dipendenti delle Province regionali siciliane in protesta sotto le sedi di tutte le Prefetture dell’isola. Instabile il loro futuro occupazionale e scarsa la qualità dei servizi resi alla cittadinanza. Mancano i fondi e una legge regionale che assegni alle Province competenze e governo, questo lamentano sigle sindacali e lavoratori.     <<In aggiunta ai tagli ai trasferimenti – dichiarano i manifestanti – lo Stato esige dagli enti della Provincia, anche il contributo alla finanza>>.  Una ulteriore restrizione che impedisce alle strutture di erogare servizi soddisfacenti ai cittadini: scuola, strade e politiche sociali soffrono la negligenza delle politiche delle istituzioni nazionali e regionali. Dallo scorso 21 aprile, prima giornata di mobilitazione dei lavoratori della provincia sotto l’ex Palazzo dell’Esa a Catania, sembra non essere cambiato niente. Abbiamo raccolto la testimonianza di Clara Leonardi, dipendente della Provincia di Catania.