Piazza Carlo Alberto: migrante ferisce vigili urbani e netturbini.

piazza carlo alberto

“Un fatto di inaudita gravità” così ha commentato il Sindaco di Catania, Enzo Bianco, in merito al grave episodio accaduto ieri pomeriggio nei pressi di Piazza Carlo Alberto, zona dove ogni mattina si svolge il mercato ortofrutticolo. E proprio per pulire la piazza da quel che resta del mercato mattutino (cassette, scatole, cartacce, scarti di verdura e così via), uno degli operatori ecologici in servizio è stato aggredito, come spiega una nota ufficiale del Comune, prima verbalmente e poi fisicamente da un venditore abusivo di calzature contraffatte di probabile nazionalità senegalese. Il collega a questo pu interviene e le urla richiamano l’attenzione di due vigili urbani che si trovavano in Corso Sicilia, ma nonostante questo il migrante tenta di colpire con una bottiglia rotta Salamone e tenta, inseguito da netturbini e vigili urbani la fuga. L’episodio prosegue: i quattro protagonisti si trovano ad un certo punto, all’altezza di via Cosentino, circondati e aggrediti da una ventina di altri migranti, probabilmente anch’essi di nazionalità senegalese. Il venditore abusivo prosegue ferendo con cocci di bottiglia i due vigili che medicati, come i netturbini, al pronto soccorso dell’Ospedale Garibaldi, hanno ricevuto la visita del vicesindaco Marco Consoli.

Il Sindaco Enzo Bianco dichiara di aver già avviato in giunta “provvedimenti che consentiranno di dotare la Polizia Municipale di attrezzature che consentano di difendersi”.