Pallanuoto: è scudetto per l’Orizzonte under 15

Orizzonte Catania Under 15 Campione d'Italia

L’Orizzonte Catania si è laureata Campione d’Italia di pallanuoto femminile Under 15 e lo ha fatto completando un percorso iniziato due anni fa, passato per il bronzo conquistato nella scorsa edizione e arrivato all’apice con il tricolore.

Un progetto coordinato dalla regia del presidente Nello Russo e del coach Martina Miceli, che hanno dimostrato ancora una volta che non è un caso che le imprese più belle della pallanuoto internazionale siano state costruite a Catania.

Così, dopo qualche anno d’attesa, le rossazzurre tornano ancora una volta sul tetto d’Italia e lo fanno con quelle Orizzontine terribili che in più di un’occasione negli ultimi dodici mesi avevano permesso a tutti di sognare ad occhi aperti ciò per cui oggi si festeggia e che adesso più che mai lasciano immaginare quello che potrebbero realizzare tra qualche anno in prima squadra.

E’ una soddisfazione immensa, condita da sei vittorie schiaccianti ottenute da capitan Isabella Riccioli e compagne in altrettante partite giocate nei play-off scudetto di Padova, coronati dal successo nella finalissima vinta 11-6 proprio sulle padrone di casa del Plebiscito, arrivato dopo la nettissima vittoria per 11-4 nella semifinale contro le campionesse uscenti della Florentia.

Cinque goal di Riccioli, due ciascuno di Martina Casabianca e Roberta Santapaola, una a testa di Francesca Sapienza e Dorotea Spampinato hanno marchiato l’impresa colorata dall’elezione di Giorgia Amedeo a miglior giocatrice delle finali.

“Il 9 agosto 2015 è una data che rimarrà incollatanella mia memoria –ha detto il Prof. Nello Russo, e sono certo che sarà lo stesso anche per tutti i nostri amici e tifosi. Ho sempre considerato le nostre giovani giocatrici come delle nipotine e da loro ho ricevuto uno dei più bei doni della mia vita. Mi hanno regalato il primo piccolo grande Scudetto giovanile della storia della nostra società, che va ad aggiungersi con grandissimo merito ai diciannove conquistati con la prima squadra. Questo ci permette di affiancare alla stella grande una più piccola, ma giovanissima, bellissima e lucentissima. Ringrazio con grande emozione tutte le nostre piccole atlete, ma anche colei che considero come una figlia, Martina Miceli, che ha avuto la straordinaria capacità di trasformare un gruppo di ragazzine e bambine in una grande squadra! Sono sicuro che questo sia solo l’inizio e anche per questo invito i catanesi a continuare a volerci bene, come noi amiamo questa terra e chi vuole bene all’Orizzonte”.

11 agosto 2015