Nuova aggressione ai vigili urbani. Un agente colpito con una spranga di ferro

polizia-municipale-400x215

 

Una nuova aggressione alla Polizia municipale di Catania.

Nel corso di un servizio di controllo in via Teocrito, nell’area del mercato della Fiera, i vigili urbani hanno chiesto di far rientrare una bancarella entro i limiti decisi alcuni mesi fa, ma l’operatore commerciale ha reagito violentemente con insulti e provocazioni.

Prima ha gettato la sigaretta accesa contro i vigili poi, impugnata una spranga di ferro, li ha aggrediti con ferocia. Nella colluttazione un ispettore è stato colpito alla testa; portato in ospedale è stato giudicato guaribile in quindici giorni. L’aggressore, un uomo di 44 anni, è stato catturato.

Il magistrato ha convalidato l’arresto e l’uomo è quindi stato condotto nel Carcere di piazza Lanza per comparire davanti al Gip.
L’amministrazione comunale etnea ha condannato il gesto: “Siamo vicini all’ispettore ferito ma non ci faremo certo intimorire. I vigili urbani sono i rappresentanti della città di Catania e della legalità”.

 

15 gennaio 2015