La Nuoto Catania ricorda Francesco Scuderi ad un anno dalla scomparsa

Cade da tetto piscina, morto presidente Nuoto Catania, Francesco Scuderi

 

Ricorre oggi il primo anniversario della scomparsa prematura di Francesco Scuderi, indimenticato uomo di sport catanese e dirigente della Nuoto Catania, principale formazione di pallanuoto cittadina di cui è stato anche giocatore ed allenatore.

La famiglia della Nuoto Catania intende ricordarlo, alle ore 17.30 con una breve cerimonia nella piscina di via Zurria a lui intitolata, nel corso della quale verrà svelata una targa in sua memoria. Poi, alle ore 19, una S. Messa presso la Basilica della Collegiata di via Etnea.

Chi vive nel cuore di chi resta, non muore mai -si legge in una nota della società etnea-. Francesco Scuderi, ad un anno dalla tragica scomparsa, è vivo e presente nella mente e nel cuore della grande famiglia della Nuoto Catania: un ricordo che accompagna tutti coloro che hanno conosciuto e riconosciuto in Francesco un modello ed un punto di riferimento nello sport e nella vita di tutti i giorni e che dallo scorso 17 maggio è impresso, a memoria perenne, nel nome dell’impianto divenuto, grazie alla passione ed all’impegno di Francesco, l’accogliente casa della pallanuoto catanese”.

3 dicembre 2014