La Colletta Alimentare 2015 in Sicilia

Alcuni volontari con la pettorina gialla

“La Sicilia dimostra una minima flessione ma resta praticamente stabile, Campania, Basilicata e Puglia hanno addirittura aumentato le loro quantità facendo registrare un trend innovativo rispetto agli altri anni in cui il dato numerico nazionale è sostanzialmente stabile rispetto allo scorso anno: 8.990 le tonnellate del 2015 contro le 9.920 del 2014”. E’ questo il commento dell’edizione 2015 di Colletta Alimentare compiuto dal responsabile nazionale Federico Bassi. In Sicilia sono state raccolte dai volontari 446 tonnellate di alimenti a lunga conservazione contro le 466 tonnellate del 2014. Numeri che divisi per singola provincia sono: Catania 109 tonnellate, Palermo 80, Messina 62, Trapani 47, Ragusa 42, Siracusa 38, Agrigento 34, Caltanissetta 22 ed Enna 12.

“Quanto è stato raccolto con la Colletta di quest’anno -ha spiegato Fabio Prestia presidente del Banco Alimentare della Sicilia onlus- è l’ennesima prova di generosità dei siciliani che ancora una volta hanno dato fondo alle loro possibilità per aiutare chi sta peggio”.

Fino a domenica 6 dicembre è attivo l’Sms solidale 45502 con il quale è possibile donare da tutti i gestori telefonici, due euro da cellulare e due euro e 50 da rete fissa chiamando da Tim, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

1 dicembre 2015