Flussi anomali di scommesse, la La Lega B interviene sulle gare del Catania: il monitoraggio “non ha evidenziato alcun rilievo”

Lega serie B

La Lega Nazionale Professionisti Serie B è intervenuta con una nota in merito ad alcune notizie apparse su alcuni organi di informazione, secondo le quali la partita Catania-Trapani, giocatasi lo scorso 11 aprile, sarebbe stata oggetto di flussi anomali di scommesse.

La Lega ha infatti precisato che il monitoraggio effettuato per il tramite della UEFA attraverso il sistema BFDS – Betting Fraud Detection System - non ha evidenziato alcun rilievo dal punto di vista delle scommesse.

Il monitoraggio effettuato dall’Uefa, peraltro, ha riguardato tutte le partite giocate dal Calcio Catania nel mese di aprile 2015 ed è stato effettuato secondo collaudati protocolli di prevenzione e contrasto alle frodi sportive – in seguito alla diffusione di alcune notizie di stampa da parte di media italiani, che avevano adombrato sospetti in ordine alla regolarità delle gare disputate dalla squadra siciliana.

14 maggio 2015