CATANIA:PUPI SICILIANI IN UN DOCUMENTARIO DIRETTO DA DIEGO VIDA

diego vida e paola4

 

Carlo Magno, Orlando, Rolando sono solo alcuni nomi che fanno parte della Tradizione, culturale e artistica dei  Pupi siciliani che raccontano le gesta epico cavalleresche  e che da adesso faranno parte anche di un  film documentario della durata di 62 minuti. Il prodotto video è realizzato da Fanvision e prodotto dal regista cataneseDiego Vida che è anche supervisore agli effetti visivi. Vida è  noto per aver collaborato nel settore produzione ad Hollywood  con “Mission Impossible” e “Fast and Furious 4”.  I Pupi nascono a Napoli  nel 1800 con Donna Peppina  anche se adesso in quelle zone si sono estinti  ma continuano a vivere  in Sicilia .Esistono diverse scuole dell’Opera dei Pupi: a Catania , la piu’ antica è quella  dei fratelli Napoli giunti alla loro quarta generazione senza interruzioni  dal 1921 con Don Gaetano Napoli e portata avanti  ancora oggi dai suoi figli ,a Palermo invece esiste quella della  famiglia Cuticchio.

Sono molte le differenze tra le due scuole come ci racconta Vida: “”in quella palermitana i pupi sono piu’ piccoli, sfruttano la profondità,vengono animati lateralmente e possono piegare anche gli arti inferiori ed estrarre e riporre l’’arma mentre i pupi catanesi sono piu’ grandi, circa 70 cm, sono attaccati alla scenografia e vengono animati da dietro le quinte utilizzando anche effetti speciali facendo rivivere i combattimenti in maniera molto particolare”. Questo è udocumentario sui Pupi Siciliani per far conoscere le tradizioni anche ai piu’ giovani - continua Vida - “l’’arte piu’ antica manuale, nessuno se ne occupa nemmeno all’interno delle Accademie, non è giusto tralasciare questa parte di storia”.

Colui che narra all’interno del documentario la storia della famiglia Napoli è proprio Fiorenzo Napoli, sono  presenti anche i fratelli Giuseppe (Capo Maniante e scenografo), Salvatore (esperto di audio e luci e costruttore di miniature in 3d) e Davide (Maniante e seconda voce dei Pupi). Lavorano al progetto ancheDario (Assistente di palco e Maniante) e Marco figli di Fiorenzo con la moglie Agnese Torrisi che è direttore di scena. Si occupano dei testi e delle animazioni Alessandro Antropologo e Giulia Antille, quest’’ultima seconda voce dei personaggi femminili. Al video partecipa anche Italia Chiesa Napoli che rappresenta la voce ufficiale femminile. Altra testimonianza all’’interno del documentario, quella di  Giancarlo Giannini attore di fama e doppiatore che racconta la sua esperienza sul sincronismo del doppiaggio, forte della sua esperienza nel settore  poiché interpreta in notissimi films le voci di Jack Nicholson, Al Pacino Michael Douglas e altri ancora. Ultimamente anche in diversi videogiochi come “Call of Duty”. Nel Video si raccontano gli anni dedicati al lavoro arduo e  faticoso  finalizzato alla realizzazione dei pupi ma anche nel “fargli prendere vita” attraverso il doppiaggio e i movimenti. Il Pupo è animato manualmente per 1 ora e mezza,è una scuola vera e propria,  ci vogliono anni prima di riuscire ad utilizzare in maniera corretta un Pupo e senza stancarsi. Il documentario è indirizzato alla partecipazione nei vari Film Festival, è distribuito in tutta Italia gratuitamente ed è realizzato affinchè tutte le persone possano conoscere, condividere e non dimenticare quest’‘arte che precorre l’’animazione, fino alle nuove tecnologie come il 3D.

Paola Quattrocchi

20-05-2014


Informazioni su Paola4

Paola Quattrocchi vive a Catania ed è un Speaker radiofonico Regionale. •Radio attuale: Studio 90 Italia •Copertura territoriale: Sicilia •Programma / Orario: "La Notizia fa' 90 " dalle 10-12