Discarica Misterbianco: “Arriveremo allo sciopero della fame se non verrà risolto il problema”

discarica-rifiuti-bellolampo-535x300

“Siamo stanchi dopo 40 anni! Adesso basta vogliamo dei provvedimenti seri e concreti”. Sono queste le parole di denuncia da parte del sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo in seguito alla firma da parte del presidente della regione Crocetta dell’ennesima ordinanza che proroga di altri sei mesi il funzionamento delle discariche, tra cui quella di Motta S. Anastasia, anche in deroga alle normative, precisando che i rifiuti debbono essere biostabilizzati, quando la discarica di Motta è priva di questo impianto. “La regione – prosegue il sindaco- continua a non intervenire per tale ragione è stato organizzato per questa domenica, alle 19, un comizio  per mobilitare la città di Misterbianco insieme a Motta Sant’Anastasia, l’obiettivo è quello di sensibilizzare tutta la cittadinanza perchè Misterbianco non può morire tra i rifiuti. Se non saranno presi dei provvedimenti urgenti le nostre proteste proseguiranno”.

3 Giugno 2016