Disabili. Eletti nuovi membri del csr

Nuovo Cda Csr

Nuovo Cda Csr
Nella giornata di giovedì 24 luglio nella sede di Viagrande (in provincia di Catania) si è riunita l’assemblea dei soci del Consorzio Siciliano di riabilitazione , presente in sei province dell’Isola con 19 centri di riabilitazione.
Nel corso dell’assemblea, l’ing. Lo Trovato si è presentato dimissionario, esprimendo la volontà di “lasciare largo ai giovani”. L’ex Presidente del Csr ha ripercorso tutte le fasi che hanno portato alla nascita del Csr, fondato nel 1980 e creato per unire diverse sezioni siciliane dell’AIAS, l’Associazione Italiana Assistenza agli Spastici nata a Roma nel 1954. Una realtà fondata passo dopo passo a seguito della nascita del figlio disabile dell’ing. Lo Trovato, Giovanni detto Kikki. E la data scelta per l’elezione del nuovo Presidente non è stata scelta a caso: Kikki era nato proprio il 24 luglio del 1963, in un periodo in cui le strutture riabilitative erano quasi inesistenti. Per questo, l’ing. Lo Trovato ha voluto ricordare “i primi genitori con cui costituimmo l’Aias di Catania, tutti gli amici e i ragazzi disabili del Csr, tutti quei genitori che ci stanno precedendo nelle vie del Cielo”. Tra queste, un ricordo particolare è andato alla signora Alice, la mamma di Kikki che si è battuta durante tutta la sua vita per garantire ai disabili un’esistenza migliore.
E la nuova presidenza del Csr è stata affidata, dunque, nel segno della continuità. A guidare l’azienda ora è Sergio Lo Trovato: figlio dell’ex Presidente, fratello di Kikki, Sergio Lo Trovato sarà affiancato da un Consiglio di amministrazione per buona parte rinnovato. Questi i nuovi componenti: Orazio Illuminato (Vicepresidente), Salvatore Arena (Tesoriere), Santo Li Volsi (segretario) e i consiglieri Gioacchino Barraco, Salvatore Occhipinti, Francesco Intorcia, Antonino Piccione, Calogero Vetriolo. Ha voluto essere presente all’importante momento anche il Presidente nazionale dell’Aias, dott. Salvatore Nicitra. 
 
“Sono molto emozionato ma contento di poter dare il mio contributo in una realtà che ha sempre sostenuto i più deboli, i disabili in difficoltà e i loro familiari – ha detto il nuovo Presidente, Sergio Lo Trovato – Il mio impegno sarà rivolto a rafforzare la presenza in tutta la Sicilia dei centri di riabilitazione del Csr, che già sta realizzando tante nuove strutture per garantire alle persone disabili l’accesso alle terapie in territori difficili e che fino a poco tempo fa erano privi di luoghi in cui poter effettuare la riabilitazione. Anche a Catania, a San Giovanni Galermo, tra pochi mesi avremo un nuovissimo ambulatorio per i nostri disabili”.