Dal 29 agosto il 62esimo anniversario della Lacrimazione

manifesto 62 anniversario

Il linguaggio silenzioso delle lacrime di Maria continua ancora oggi a parlare al mondo intero, a risuonare nella Chiesa e a scuotere le nostre coscienze di uomini e di credenti”.

Inizia così il messaggio che l'Arcivescovo, mons. Salvatore Pappalardo, ha scritto per il 62esimo anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa.
Dal 29 agosto all'1 settembre si ricorderà il prodigio del 1953, quando un quadretto di gesso, raffigurante il cuore immacolato di Maria, posto come capezzale di un letto matrimoniale, nella casa di una giovane coppia di sposi, Angelo Iannuso e Antonina Giusto, in via degli Orti di S. Giorgio ha versato lacrime umane.
Sabato 29 agosto, primo giorno della Lacrimazione, sarà mons. Guy André Marie De Kerimel, vescovo di Grenoble-Vienne, a presiedere la solenne celebrazione. 
I festeggiamenti inizieranno domenica 23 con la celebrazione della benedizione del cotone.

21 agosto 2015