Continua la lotta al racket contro i posteggiatori abusivi

polizia.

In seguito alla distruzione delle colonnine della “Sostare” e del modo di “operare”  dei posteggiatori abusivi nel comune di Comune che tentano di rivendere biglietti utilizzati, ma ancora validi, ad altri automobilisti interviene il vice sindaco Marco Consoli che assicura più controlli.

“Abbiamo attivato la Centrale operativa del Corpo della Polizia Municipale affinché riceva le segnalazioni dei cittadini, che invitiamo a collaborare, e stili una mappa dettagliata della presenza dei parcheggiatori abusivi in città. E questo non tanto per interventi immediati ma per programmare operazioni apposite”. “È stato predisposto inoltre, aggiunge Consoli, di concerto con il comandate Pietro Belfiore e con il vice comandante Stefano Sorbino, un servizio che prevede l’incremento nei turni di mattina di tre pattuglie per sorvegliare l’area tra le piazze Spirito Santo, Gambino e Manganelli. Si tratta di tre luoghi in cui la rete dei posteggiatori abusivi sarebbe addirittura controllata da una organizzazione criminale, quella che potrebbe aver fatto saltare in aria i parcometri della Sostare”.

5 gennaio 2015