Change the world. Aspiranti diplomatici a Catania.

change.

change.

Aspiranti diplomatici riuniti nella città di Catania fino al due Agosto. La città etnea sta ospitando questa settimana, presso l’hotel Sheraton, cento studenti provenienti da tutto il mondo in occasione dell’International Campus dell’Associazione dei Diplomatici. Questo evento consentirà ai ragazzi di programmare l’organizzazione del laboratorio conclusivo il Change the World, che si terrà a New York dal 19 al 25 marzo, del prossimo anno. Si tratta del programma di scuole e università attraverso il quale gli studenti hanno la possibilità di esercitarsi, attraverso specifici workshop, di imparare e interpretare esigenze e istanze dei paesi di tutto il mondo, seguendo le vere leggi delle Nazioni Unite.

«Guardiamo alle nuove capitali del mondo partendo da Catania – spiega Claudio Corbino, presidente dell’associazione Diplomatici – cioè dalla città che più di tutte rappresenta l’anello di congiunzione fra occidente e oriente. Ne parliamo proprio nella città dove tutto è cominciato».

Occasione per presentare anche il comitato «Must: il futuro è un dovere – Center for young occupability e international career» scaturito dalla volontà di affermare la centralità della formazione internazionale, quale strumento per la creazione di una nuova classe dirigente adeguata a un ingresso produttivo nel mercato del lavoro globale.