Catania: registro unioni civili

unioni

unioni

La delibera sul Regolamento del Registro delle unioni civili, approntata da Consoli, era stata delibata dalla Giunta Bianco il 23 dicembre del 2013 e approvata dal Consiglio comunale a metà dello scorso mese di marzo. Nel documento  l’unione civile viene definita come stabile convivenza tra due persone maggiorenni non legate da vincoli matrimoniali ma affettivi o da motivi di reciproca assistenza materiale e morale. Per chiedere l’iscrizione nel Registro delle unioni civili bisogna essere residenti a Catania e abitare insieme da almeno un anno.

Sul sito del Comune di Catania è stato pubblicato il modulo per iscriversi nel Registro delle unioni civili, istituito dal Comune di Catania trascorso il tempo prescritto dopo la pubblicazione del relativo Regolamento sull’Albo pretorio del Comune. La domanda è inoltre disponibile negli uffici al numero 10 di via Castello Ursino.

“Con il Registro – ha spiegato il vicesindaco Marco Consoli – abbiamo voluto garantire a tutti i cittadini catanesi, a prescindere da sesso, etnia, religione, nazionalità e vincoli affettivi, il medesimo accesso a tutti i servizi, perché sarebbe intollerabile che continuassero a esserci cittadini di serie A e di serie B”.