Catania. Presentazione maschera mortuaria in 3D di Vincenzo Bellini

foto (1)

E’ stato presentato nei locali del museo civico belliniano di Catania, in Piazza San Francesco d’Assisi , la copia della maschera mortuaria del celebre musicista Vincenzo Bellini realizzata in 3D dal Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Catania nell’ambito delle attività di ricerca del Laboratorio di modellazione geometrica e di Reverse Engineering. Al 1935, invece, risale la maschera di cera realizzata probabilmente dallo scultore catanese Salvo Giordano nel centenario della sua morte e modellata, con molta probabilità, sul calco originario  da Jean-Pierre Dantan nel 1835 a Parigi. 

Il modello virtuale della maschera è stato convertito in un codice stampa in grado di assicurare il miglior grado di qualità alla relativa produzione, così che si siano potute mantenere le caratteristiche morfologiche e dimensionali della relativa maschera originale. Il Dipartimento non esclude sviluppi futuri come il confronto con altre maschere funebri di Bellini e la ricostruzione virtuale e fisica del volto del musicista. Abbiamo sentito il parere del Prof. Massimo Oliveri, ordinario di Disegno Tecnico Industriale all’Università di Catania e l’Assessore alla Cultura del Comune di Catania Orazio Licandro. 

13 Febbraio 2015

AZ