Catania: normativa inserimento lavorativo delle persone svantaggiate

ct

Catania è il primo comune in Sicilia ad applicare la normativa per l’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate.

Il comune etneo prosegue in un percorso iniziato nello scorso mese di giugno istituendo un albo delle Cooperative di Categoria B, ossia quelle che hanno in organico almeno il 30% di soggetti svantaggiati. La Regione ha dato la sua approvazione, indicando il comune di Catania come capofila per l’intera isola.

“Nei vari settori del mondo produttivo, dall’artigianato all’agricoltura sino ai servizi – ha aggiunto Villari – si offrirà a persone con disabilità fisica e mentale, così come a donne in difficoltà o ex carcerati, la possibilità di trovare benessere psicologico e sociale ma anche economico. E per lo Stato, questi cittadini rappresenteranno non più una spesa ma una risorsa”.

18 dicembre 2014