Caso Myrmex, dalla mobilità alla cassa integrazione

myrmex

Per i 69 lavoratori dei laboratori di tossicologia Myrmex la procedura di mobilità si è trasformata in cassa integrazione straordinaria per un ano. Stamane alle 10.30 rappresentanti sindacali e lavoratori si sono dati appuntamento in via Coviello, davanti l’Ufficio provinciale del lavoro, per scongiurare il definitivo licenziamento dei dipendenti altamente specializzati, e mantenere attivo il sito produttivo.

3 Febbraio