“Al buio ci siamo pure noi” La protesta in piazza Aldo Moro

aldo moro

Il comitato “Cinofilo Roy” , già incontrato quest’estate con “l’altra Vulcania” in occasione della protesta di residenti e commercianti della zona Borgo-Sanzio per denunciare lo stato di abbandono da parte dell’amministrazione comunale, organizza per venerdì 9 gennaio alle 20.15 una manifestazione pacifica per chiedere la riqualificazione della zona.  Il contributo sarà quello di portare una “luce” di qualunque forma o potenza.
Di seguito si riporta il comunicato diffuso dal consigliere di municipalità Marco Leonardi:

In Piazza Aldo Moro (Vulcania) esiste l’area di sgambamento più grande di Catania, che ha contribuito a ridare, anche se ancora parzialmente, decoro e sicurezza ad una zona della città troppo spesso dimenticata. Un luogo d’incontro di centinaia di persone che regolarmente portano i propri cuccioli ed amici a 4 zampe a divertirsi, correre e socializzare! E’ stata realizzata a costo zero (per il comune) più di un anno fa dall’Associazione Amici degli Animali – Catania ed é oramai gestita da un comitato che, attraverso delle piccole offerte, si occupa di quasi tutto, dalla manutenzione ordinaria a quella straordinaria. Il Comune di Catania, che aveva garantito dei “piccoli” servizi in cambio della riqualifica della zona non hai mai mantenuto alcun accordo!

INFATTI

1)Non esiste una fontana, necessaria soprattutto nei periodi caldi sia per abbeverare e rinfrescare i cuccioli (nell’area sono quasi totalmente assenti le zone d’ombra) sia per bagnare la terra ed evitare nuove di polvere (ovviamente il prato iniziale e scomparso).

2)Non esiste illuminazione e quel poco che c’era é stato totalmente depotenziato rendendo impossibile (o quasi) l’utilizzo dell’area nelle ore serali (in inverno dalle 17:30).

3)Non esiste un minimo servizio di disinfestazione mensile (che viene fatto “una tantum” dopo infinite nostre richieste e segnalazioni).

Tanti Consiglieri, Assessori e “personaggi” hanno ascoltato le nostre lamentele promettendo “cose” mai mantenute!

Venerdì, alle 20:15, nell’area di sgambamento, protesteremo simbolicamente, illuminando l’area con delle torce che porteremo da casa.

Un PRIMISSIMO segnale che, sarà seguito da altre azioni sino ad una risposta in fatti e non più parole!

Ovviamente ci rendiamo conto che a Catania ci sono problemi molto più importanti e gravi ma se non possiamo chiedere neanche una fontanella (o più semplicemente un tubo) che siamo pronti a pagare con i nostri soldi…allora figuriamoci cosa potremmo aspettarci dalle cose più complicate!

Se volete aiutarci venite Venerdì muniti di una luce (di qualunque forma, colore o potenza)…staremo insieme una mezz’oretta.

8 gennaio 2014

AZ