Bilancio positivo per le prime due settimane di shopping natalizio

Santa Carrying Shopping Bags

Sono già iniziati gli acquisti per questo Natale e dai primi risultati sembra aleggiare nelle strade cittadine e incoraggiare lo shopping natalizio anche a Catania e provincia. Una sensazione positiva avvertita dagli stessi negozianti e che trova riscontro nei dati raccolti dalla Confcommercio etnea: le prime due settimane del mese di dicembre, il mese dello shopping per eccellenza, sono decisamente incoraggianti e rilevano un trand positivo delle vendite collegate alle festività natalizie. “In queste due prime settimane – ha dichiarato Francesco Sorbello vice direttore provinciale di Confcommercio – le vendite hanno registrato valori positivi. Il fatto più significativo e bello è che reggono bene i negozi tradizionali, quelli che stanno nei centri storici ed urbani e che costituiscono uno dei principali contenuti di ogni città. Devo dire che quest’anno i negozi della città si sono addobbati a festa più che in passato: ci sono molti più negozi che hanno illuminato vetrine e strade. Negli ultimi due weekend così come per l’Immacolata registriamo dati positivi oltre che a Catania anche in altre città. E’ partito bene il settore della moda, specie quello della donna. Altro dato positivo è che sono stati fatti acquisti per se stessi, mentre i regali natalizi per amici e parenti stanno già partendo in queste ore, con notevole anticipo rispetto agli ultimi anni quando venivano fatti quasi all’ultimo secondo. Insomma pare che il clima ci stia dando una mano e non parlo solo di quello meteorologico. Vi è una certa fiducia nei consumatori a livello nazionale. Contiamo moltissimo in questo mese: dicembre spesso risulta decisivo per molti settori commerciali e negozi per mettere in ordine il bilancio di un’intera stagione”. Secondo i rilievi di Confcommercio il settore moda presenta il maggiore dinamismo nei primi quindici giorni, mentre nell’ultimo weekend si registra, su base mensile, un segno positivo e buoni numeri per giocattoli, libri, elettronica.

16 Dicembre 2015