ANFITEATRO DI SICILIA, LA FEDRA DI SENECA APPRODA A TAORMINA

Fedra

Fedra

Dopo i successi registrati al Teatro Greco di Siracusa e al Teatro Antico di Segesta, la Fedra di Seneca approda a Taormina. L’opera, prodotta dall’Istituto Nazionale per il Dramma Antico (Inda) di Siracusa per la regia di Carlo Cerciello, sarà proposta al Teatro Greco per due esibizioni, sabato 3 e domenica 4 settembre, chiudendo la programmazione 2016 di Anfiteatro di Sicilia, il cartellone di eventi pensato  dall’assessorato regionale al turismo, sport e spettacolo con la compartecipazione di Fondazione Taormina Arte.

La tragedia si avvale della traduzione di Maurizio Bettini, la scena di Roberto Crea, i costumi di Alessandro Ciammarughi, le musiche di Paolo Coletta, e le coreografie sono a cura di Dario La Ferla.

Tra i principali interpreti: Imma Villa nei panni di Fedra, Fausto Russo Alesi che interpreterà sia Teseo che Ippolito, Bruna Rossi (nutrice), Sergio Mancinelli, Elena Polic Greco e Simonetta Cartia (prime corifee), Federica Cavallaro, Maddalena Serratore, Nadia Spicuglia e Claudia Zappia (corifee).

Siamo entusiasti del riscontro ottenuto da questa prima edizione di Anfiteatro Sicilia – ha dichiarato l’assessore Anthony Barbagalloil modello di cooperazione con gli enti e le fondazioni liriche ha funzionato ed è nostra intenzione svilupparlo ulteriormente.

Siamo già a lavoro per programmare la stagione 2017, e presentare il prossimo cartellone degli eventi nelle più importanti fiere di promozione turistica internazionale” ha concluso l’assessore regionale.

Adriano Nicosia