Ancora protagonista il mondo della scuola: insegnanti di sostegno senza lavoro

DCIM100GOPRO

Incontro sotto la prefettura di Catania organizzato da Snalv- Confsal ( Sindaco Nazionale Autonomo Lavoratori e Vertenze) insieme alle 5 lavoratrici, di cui due in gravidanza, per chiarire la loro posizione lavorativa. Loro sono insegnanti di sostegno, che hanno goduto della continuità lavorativa nonostante il susseguirsi delle cooperative che negli anni hanno vinto l’appalto. Però quest’anno sono state sostituite da altre lavoratrici. Per tale ragione hanno chiesto dei chiarimenti. L’intervista con il segretario regionale Snalv- Confsal Antonio Santonocito.

 

Federica Di Maria Renda

15 Settembre 2015