ACITREZZA TRA RELIGIONE E CULTURA, CELEBRATO ANNIVERSARIO DELLA CHIESA MADRE

acitrezza-chiesa

acitrezza-chiesa

Ad Acitrezza è tempo di celebrazioni ed in particolare si ricorda il 320° anniversario dalla benedizione della chiesa madre di San Giovanni Battista.

Con una conferenza su “La nascita del borgo di Trezza”, tenuta dallo studioso di storia locale Saro Bella, domenica 9 ottobre ha preso avvio una serie  di eventi, che per 15 giorni coinvolgerà i fedeli del borgo marinaro e che culminerà con il rito di venerdì 14 ottobre.

Rilevante l’affluenza  del pubblico che, dopo la santa messa vespertina, ha avuto modo di seguire l’appassionata relazione dello storico acese e profondo conoscitore delle vicende delle Aci e della famiglia Riggio, il cui nome è fortemente legato alla nascita di Aci Trezza.

Nell’occasione, infatti, prima della celebrazione eucaristica si è svolta la cerimonia di intitolazione dell’area pedonale, compresa tra la piazza Giovanni Verga ed il Lungomare dei Ciclopi, a don Stefano Riggio principe di Campofiorito, alla presenza delle autorità comunali.

Intanto in paese cresce l’attesa per l’evento che, certamente, entrerà a pieno diritto nella storia centenaria del paese dei “Malavoglia”, ma che soprattutto renderà ancor più forte il già intenso legame tra la comunità trezzota ed il suo patrono San Giovanni Battista.