A Catania nuovo sportello di assistenza agli stranieri

uila

Si è inaugurato oggi presso la sede Uila etnea un nuovo servizio di assistenza agli stranieri residenti nella provincia di Catania. Uila-Uil in collaborazione con Oxfam Intercultura aprirà sportelli di supporto burocratico e amministrativo, formativo e linguistico, educativo e di sostegno scolasticco nelle sedi dell’organizzazione sindacale a Catania, Adrano, Paternò, Mascali e Fiumefreddo. Nel territorio catanese i  migranti residenti sono oltre 31mila, il 2,8% sul totale della popolazione. La comunità straniera più numerosa è quella rumena, seguita dagli abitanti originari di Sri Lanka e Cina. Molti lavorano nel settore agricolo: “Esiste un bisogno diffuso, crescente di un salto di qualità nei servizi dedicati a questi nostri nuovi vicini di casa”  afferma Nino Marino, segretario generale della Uila di Catania. Cresce l’esigenza di integrazione di queste persone che altrimenti sono condannate a rimanere ai margini della nostra società. Abbiamo intervistato Elisa Bacciotti, presidente di Oxfam Italia.

 

 

Enrica Sinesio

4.12.15